Morgante

Buono, sano e autentico: etica alimentare

Morgante é una storia tutta friulana dedita da oltre un secolo alla produzione del prosciutto di San Daniele ed altre specialità della salumeria italiana.

Non solo San Daniele

Buoni da mangiare, sani, salutari, genuini: questi sono i nostri prodotti, frutto della nostra dedizione ed esperienza. Li prepariamo ancora con la stessa passione e cura per i dettagli di una volta.

La nostra offerta completa di prodotti tipici della salumeria italiana,  vanta specialità genuine e certificate, prive di polifosfati aggiunti, ogm, lattosio e glutine.

 

Siamo ciò che mangiamo

 
 

Denominazione di origine friulana

I NOSTRI ELEMENTI

A San Daniele si fa il prosciutto crudo, da sempre. È stato il clima a suggerirlo e i nostri antenati lo hanno saputo ascoltare.

Il genio del luogo

Storicamente gli allevatori friulani potevano scegliere di far crescere i loro suini ovunque, ma se volevano conservare le loro cosce usando il sale come avevano imparato dai Celti potevano farlo solo a San Daniele del Friuli. Oggi il disciplinare DOP preserva le secolari caratteristiche di lavorazione e le tutela attraverso il Consorzio del Prosciutto di San Daniele

L’aria e l’acqua

L’aria delle Alpi scende sull’ultimo lembo di pianura friulana e si mescola all’aria di mare proprio sopra il corso del re dei fiumi alpini, il Tagliamento, che mitiga l’escursione termica e regola l’umidità generando il famoso microclima di San Daniele, una caratteristica peculiare del nostro territorio, unica ed irripetibile.

Il tempo è galantuomo

Un passo alla volta, con la pazienza e la virtù di un popolo laborioso che ci ha regalato l’inestimabile conoscenza della semplicità, oggi replichiamo fedelmente il processo di stagionatura tradizionale. Sempre allo stesso modo, da secoli, il sale e il tempo bastano per portare il San Daniele in tavola.

 

Siamo ciò che mangiamo

Dal prosciutto di San Daniele allo Speck, dal cotto Praga agli arrosti legati a mano, la nostra missione è garantire un’evoluzione costante al nostro patrimonio agroalimentare per esprimere in maniera percepibile la sostanza qualitativa dei prodotti, dei servizi e delle relazioni con la clientela ed il mercato.